Esiste la malattia da virus ebola?

Micrografia del virus Ebola, (ceppo dello Zaire ebolavirus), fonte: Wikiepdia, licenza: CC

Siamo nel villaggio Yambuku della Repubblica Democratica del Congo, è l' Agosto del 1976 e un epidemia di causa ancora sconosciuta uccide con una mortalità senza precedenti 1[1] articolo della scrittrice scientifica Anne Harding, The 12 deadliest viruses on Earth, pubblicato dal portale scientifico Live Science <link>
di più del 88% 2[2] pagina Ebola virus disease, dell'OMS, tabella Chronology of previous Ebola virus disease outbreaks <link>
.

Questo evento, assieme ad un altra epidemia avvenuta nello stesso periodo in Sudan 3[3] pagina ebola del sito dell'Istituto Superiore di Sanità <link>
, aiutarono il microbiologo belga Peter Piot a scoprirne il virus causa di questa epidemia: l'Ebolavirus. Epidemie di Ebola sono tornate negli anni, con l'ultima nel 2019 2[2] pagina Ebola virus disease, dell'OMS, tabella Chronology of previous Ebola virus disease outbreaks <link>
.

L'Ebolavirus porta alla febbre emorragica 4[4] articolo dell' epidemologo Hymann et al. Ebola Hemorrhagic Fever: Tandala, Zaire, 1977–1978 (1980) pubblicato dal Journal of Infection, che con un impact factor di 5.3, si porta nel top 10% delle riviste scientifiche <link>
, che consiste 5[5] voce Segni e Sintomi della pagina ebola di my-personaltrainer.it, portale citato - su altre voci - citato da enti come ad es. la Treccan (si veda ad es., tra tante, la voce Digregorio) <link>
, tra le altre cose, in nausea, dolori addominali, diarrea e vomito, danni epatici, insufficienza renale, emorragia gastrointestinale, con ematemesi (presenza di sangue proveniente dallo stomaco, dall'esofago o dal duodeno) e melena (sangue nelle feci).

Riporta sempre my-personal trainer:

uno dei motivi per cui la malattia è così fatale si basa sulla patogenesi virale, che interferisce con la capacità del sistema immunitario di organizzare una difesa efficace. Per i pazienti che sopravvivono, il recupero è lento e può richiedere diversi mesi. La viremia persiste per circa 2-3 settimane.

In conclusione: la malattia da virus ebola esiste e ha una mortalità che va dal 50% al 80%.


Bibliografia

[1] articolo della scrittrice scientifica Anne Harding, The 12 deadliest viruses on Earth, pubblicato dal portale scientifico Live Science <https://www.livescience.com/56598-deadliest-viruses-on-earth.html>
[2] pagina Ebola virus disease, dell'OMS, tabella Chronology of previous Ebola virus disease outbreaks <https://www.who.int/news-room/fact-sheets/detail/ebola-virus-disease>
[3] pagina ebola del sito dell'Istituto Superiore di Sanità <https://www.epicentro.iss.it/ebola/epidemiologia-mondo>
[4] articolo dell' epidemologo Hymann et al. Ebola Hemorrhagic Fever: Tandala, Zaire, 1977–1978 (1980) pubblicato dal Journal of Infection, che con un impact factor di 5.3, si porta nel top 10% delle riviste scientifiche <https://academic.oup.com/jid/article-abstract/142/3/372/910782?redirectedFrom=fulltext>
[5] voce Segni e Sintomi della pagina ebola di my-personaltrainer.it, portale citato - su altre voci - citato da enti come ad es. la Treccan (si veda ad es., tra tante, la voce Digregorio) <https://www.my-personaltrainer.it/salute-benessere/ebola.html#6>

pubblicato il 2/4/2020