Esiste il coronavirus?

SARS-CoV-2 al micro scopio elettronico, fonte: Wikipedia, licenza CC

Le prime notizie riguardanti un epidemia di polmonite a Wuhan risalgono al dicembre 2019. Il 9 gennaio del 2020 l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS, o WHO in inglese) afferma che la polmonite a Wuhan è causata da un nuovo corona virus 1[1] notizia dell'OMS, WHO Statement regarding cluster of pneumonia cases in Wuhan, China del 9 gennaio 2020 <link>
(il nome coronavirus è dovuto ai simil-fioroni circondanti il virus che ricordano una corona 2[2] pagina Cosa sono i coronavirus dell'Istituto Superiore Sanità <link>
).

I coronavirus nella storia

Negli ultimi ventanni ci sono stati altri si è già parlato a livello mondiale di coronavirus: nel 2003 un epidemia di polmonite acuta (in inglese Severe Acute Respiratory Syndrome Corona, SARS) causò circa 750 3[3] pagina dell'OMS, Summary of probable SARS cases, (2004) <link>
morti. La SARS fu identificata nel 2003 come causata da coronavirus da varie organizzazioni sanitarie (es. l'organizzazione sanitria canadese 4[4] bollettino sulla SARS del governo canadese <link>
, Centers for Disease Control and Prevention 5[5] voce SARS dal sito governativo americano Centers for Disease Control and Prevention (CDC) <link>
, gli enti di ricerca olandesi e tedeschi 6[6] articolo di Fouchier et al., Koch's postulates fulfilled for SARS virus (2003), pubblicato su Nature <link>
). Si è riparlato di coronavirus anche nel 2012, dopo un ondata di polmonite molto simile alla prima proveniente dal medio oriente (da qui il nome, Middle East Respiratory Syndrome, MERS 7[7] pagina sulla MERS del sito governativo americano Centers for Disease Control and Prevention (CDC) <link>
8[8] pagina sulle malattie infettive del sito salute.gov.it <link>
) provocò circa 850 morti 9[9] report sulla MERS dell'OMS <link>
.

I coronavirus sono comuni in molte specie animali (come i cammelli e i pipistrelli) e si pensa che siano mutati e diventati in grado di riprodursi sull'uomo 2[2] pagina Cosa sono i coronavirus dell'Istituto Superiore Sanità <link>
10[10] articolo di Li et al.,Bats Are Natural Reservoirs of SARS-Like Coronaviruses (2005), pubblicato sulla rivista Science <link>
11[11] articolo di Lau et al. Severe acute respiratory syndrome coronavirus-like virus in Chinese horseshoe bats (2005), pubblicato da Proceedings of the National Academy of Sciences of the United States of America <link>
12[12] voce Coronavirus del 2013 sul sito dell'Istituto Superiore della Sanità (ISS) <link>
. L'epidemia del 2020 è molto simile alla SARS del 2003 ed il virus è stato chiamato SARS-COV-2, mentre la malattia provocata dal virus si chiama COVID-19 (corona virus disease 2019).

Falsità e verità

All'inizio della pandemia del 2020 alcuni governi hanno fatto resistenza all'idea che il coronavirus esistesse o che fosse una questione importante (es. Bolsonare 13[13] articolo Coronavirus, tutti gli errori di Bolsonaro pubblicato da Repubblica <link>
, attualmente in Turkmenistan 14[14] articolo In Turkmenistan √® stata vietata la parola ‚Äúcoronavirus‚ÄĚ pubblicato da Il Post <link>
, ma ormai i principali istituti con esperienza in campo medico hanno confermato che il COVID19 è causato da un coronavirus, l'OMS 15[15] voce novel-coronavirus sul sito dell'OMS <link>
16[16] bollettino Laboratory testing of human suspected cases of novel coronavirus (nCoV) infection, pubblicato dal'OMS il 20/01/2020 <link>
, il Johns Hopkins Institute 17[17] <link>
, l'Accademia Francese, la Mayo Clinic 18[18] voce coronavirus sul sito Mayo Clininc <link>
, il Robert Koch Institute 19[19] pagina sul coronavirus sul sito del Robert Koch Institute (RKI), responsabile per il controllo e la prevenzione delle malattie infettive in Germania <link>
, e che il contagio può essere evitato con il distanziamento sociale, così come accadde per la suina 20[20] articolo Coronavirus: il distanziamento sociale funziona (lo dice la storia) pubblicato dalla rivista Focus <link>
.

Il fatto che alcuni governi esterni stiano alimentando la diffusione di fake news in Italia è stato riportato da diverse testate giornalistiche (ad es. La Repubblica 21[21] articolo Coronavirus, le fake news che destabilizzano l'Ue a favore di Russia e Cina pubblicato da Repubblica <link>
, AGI.it 22[22] articolo Chi c'è dietro l'ondata di fake news sul coronavirus riversata sull'Italia pubblicato da AGI <link>
, Il Messaggiero 23[23] articolo Coronavirus, tutte le fake news: dall'aglio curativo ai leoni di Putin pubblicato da Il Messaggiero <link>
,l'Huffington Post 24[24] articolo "Russia diffonde fake news in Ue sul virus". L'accusa del servizio diplomatico europeo pubblicato da Huffington Post <link>
e l'Avvenire 25[25] articolo Notizie false sul coronavirus e dintorni, un contagio infinito pubblicato da Avvenire <link>
)

√ą stato infatti dimostrato come alcune parti del genoma del coronavirus non possano essere state create in laboratorio 26[26] articolo di Andersen et al. di [Harvard] https://it.wikipedia.org/wiki/Universit√†_di_Harvard), The proximal origin of SARS-CoV-2 (2020), pubblicato sulla rivista Nature <link>
27[27] articolo del genetista statunitense Dr. Collins, Genomic Study Points to Natural Origin of COVID-19 (2020), pubblicato sul sito dell'istutto nazionale della sanità americano NIH <link>
.

Il coronavirus esiste e non è stato creato in laboratorio. Ci sono invece alcuni stati al di fuori dell'Unione Europea che hanno tutti gli interessi a destabilizzarne la situazione politica ed economica.

Bibliografia

[1] notizia dell'OMS, WHO Statement regarding cluster of pneumonia cases in Wuhan, China del 9 gennaio 2020 <https://www.who.int/china/news/detail/09-01-2020-who-statement-regarding-cluster-of-pneumonia-cases-in-wuhan-china>
[2] pagina Cosa sono i coronavirus dell'Istituto Superiore Sanità <https://www.epicentro.iss.it/coronavirus/cosa-sono>
[3] pagina dell'OMS, Summary of probable SARS cases, (2004) <https://www.who.int/csr/sars/country/table2004_04_21/en/>
[4] bollettino sulla SARS del governo canadese <https://www.canada.ca/content/dam/phac-aspc/migration/phac-aspc/publicat/sars-sras/pdf/sars-e.pdf>
[5] voce SARS dal sito governativo americano Centers for Disease Control and Prevention (CDC) <https://www.cdc.gov/about/history/sars/feature.htm>
[6] articolo di Fouchier et al., Koch's postulates fulfilled for SARS virus (2003), pubblicato su Nature <https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC7095368/>
[7] pagina sulla MERS del sito governativo americano Centers for Disease Control and Prevention (CDC) <https://www.cdc.gov/coronavirus/mers/about/index.html>
[8] pagina sulle malattie infettive del sito salute.gov.it <http://www.salute.gov.it/portale/malattieInfettive/dettaglioSchedeMalattieInfettive.jsp?lingua=italiano&id=128&area=Malattie%20infettive&menu=indiceAZ&tab=1>
[9] report sulla MERS dell'OMS <http://www.emro.who.int/health-topics/mers-cov/mers-outbreaks.html>
[10] articolo di Li et al.,Bats Are Natural Reservoirs of SARS-Like Coronaviruses (2005), pubblicato sulla rivista Science <https://science.sciencemag.org/content/310/5748/676>
[11] articolo di Lau et al. Severe acute respiratory syndrome coronavirus-like virus in Chinese horseshoe bats (2005), pubblicato da Proceedings of the National Academy of Sciences of the United States of America <https://www.pnas.org/content/102/39/14040>
[12] voce Coronavirus del 2013 sul sito dell'Istituto Superiore della Sanità (ISS) <https://www.epicentro.iss.it/infettive/Coronavirus2013>
[13] articolo Coronavirus, tutti gli errori di Bolsonaro pubblicato da Repubblica <https://rep.repubblica.it/pwa/generale/2020/05/18/news/bolsonaro_il_presidente_che_gioca_con_la_morte_e_divide_il_brasile-256985980/>
[14] articolo In Turkmenistan √® stata vietata la parola ‚Äúcoronavirus‚ÄĚ pubblicato da Il Post <https://www.ilpost.it/2020/03/31/turkmenistan-coronavirus/>
[15] voce novel-coronavirus sul sito dell'OMS <https://www.who.int/emergencies/diseases/novel-coronavirus-2019>
[16] bollettino Laboratory testing of human suspected cases of novel coronavirus (nCoV) infection, pubblicato dal'OMS il 20/01/2020 <https://apps.who.int/iris/bitstream/handle/10665/330374/WHO-2019-nCoV-laboratory-2020.1-eng.pdf>
[17] <https://coronavirus.jhu.edu>
[18] voce coronavirus sul sito Mayo Clininc <https://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/coronavirus/symptoms-causes/syc-20479963>
[19] pagina sul coronavirus sul sito del Robert Koch Institute (RKI), responsabile per il controllo e la prevenzione delle malattie infettive in Germania <https://www.rki.de/DE/Content/InfAZ/N/Neuartiges_Coronavirus/nCoV.html>
[20] articolo Coronavirus: il distanziamento sociale funziona (lo dice la storia) pubblicato dalla rivista Focus <https://www.focus.it/scienza/salute/coronavirus-covid-19-distanziamento-sociale-funziona-storia>
[21] articolo Coronavirus, le fake news che destabilizzano l'Ue a favore di Russia e Cina pubblicato da Repubblica <https://www.repubblica.it/esteri/2020/04/01/news/coronavirus_le_fake_news_che_destabilizzano_l_ue_a_favore_di_russia_e_cina-252885347/>
[22] articolo Chi c'è dietro l'ondata di fake news sul coronavirus riversata sull'Italia pubblicato da AGI <https://www.agi.it/cronaca/news/2020-03-28/coronavirus-fake-news-russia-7953118/>
[23] articolo Coronavirus, tutte le fake news: dall'aglio curativo ai leoni di Putin pubblicato da Il Messaggiero <https://www.ilmessaggero.it/social/coronavirus_bufale_fake_news_web_news_ultime_notizie-5136243.html>
[24] articolo "Russia diffonde fake news in Ue sul virus". L'accusa del servizio diplomatico europeo pubblicato da Huffington Post <https://www.huffingtonpost.it/entry/russia-diffonde-fake-news-in-ue-sul-virus-laccusa-del-servizio-diplomatico-europeo_it_5e722399c5b63c3b64883f2c>
[25] articolo Notizie false sul coronavirus e dintorni, un contagio infinito pubblicato da Avvenire <https://www.avvenire.it/attualita/pagine/notizie-false-contagio-infinito>
[26] articolo di Andersen et al. di [Harvard] https://it.wikipedia.org/wiki/Università_di_Harvard), The proximal origin of SARS-CoV-2 (2020), pubblicato sulla rivista Nature <https://www.nature.com/articles/s41591-020-0820-9>
[27] articolo del genetista statunitense Dr. Collins, Genomic Study Points to Natural Origin of COVID-19 (2020), pubblicato sul sito dell'istutto nazionale della sanità americano NIH <https://directorsblog.nih.gov/2020/03/26/genomic-research-points-to-natural-origin-of-covid-19/>

pubblicato il 6/4/2020